Estrazione gel di aloe vera

Il gel di aloe vera ha tante proprietà benefiche: è lenitivo, cicatrizzante, contrasta la ritenzione idrica, crea un film protettivo contro inquinamento ed agenti atmosferici, è stimolante per la produzione di collagene, fibroblasti e acido ialuronico…

Ciò che è ancora più interessante è che è possibile estrarre gel di aloe facilmente a casa, è sufficiente procurarsi una pianta matura, ovvero di almeno tre anni di età, e che sia stata possibilmente coltivata senza l’utilizzo di prodotti di sintesi.

Per prima cosa scegliere una tra le foglie più sane e mature e tagliarla alla base dell’attaccattura alla pianta . Lavarla sotto acqua corrente, con un coltello recidere l’estremità superiore e quella inferiore ed eliminare anche le parti laterali lungo tutta la lunghezza della foglia (le “spine” per intenderci).

Utilizzando il coltello di piatto sfilettare poi la foglia per separarla dal gel contenuto all’interno: procedere prima eliminando il lato piatto della foglia e successivamente il lato bombato. Se si sta estraendo gel di aloe per assunzione interna, prestare particolare attenzione durante la procedura a non contaminare il gel con fibre della foglia (ad esempio raschiando la foglia mentre si sfiletta): nella linfa della foglia è presente infatti aloina, una sostanza lassativa e infiammatoria che può non essere ben tollerata dall’organismo.

Frullare tutto il gel ricavato e conservarlo in frigorifero in un barattolo (può anche essere aggiunto del miele o del limone per aiutare la conservazione o può essere congelato in cubetti).

A questo punto sbizzarritevi con il gel ricavato! può essere utilizzato ad esempio:

  • come gel idratante per il viso o contorno occhi. Trovi una ricetta qui https://rot.rebus.cat/index.php/it/2020/04/28/gel-idratante-per-il-viso-maschera/!
  • per rimarginare piccole escoriazioni
  • con olio essenziale di tea tree e/o lavanda contro l’acne e l’herpes
  • puro contro la gengivite (applicare direttamente sulle gengive e lasciando agire per qualche minuto)
  • con olio essenziale di mirto come crema corpo contro la ritenzione idrica e per proteggere i capillari
  • puro come impacco per capelli (capelli asciutti, prima dello shampoo)
  • con olio essenziale di lavanda per calmare rossori, bruciori, pruriti (es. da scottature, dermatiti, post epilazione o rasatura..)
  • da bere come succo per disturbi gastrointestinali e potenziare il sistema immunitario (si consiglia di assumere massimo un bicchierino al giorno per cicli da massimo un mese)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.